Non ho più sogni nel cassetto

“Ma come fai?” mi chiedono, con un tono che è un mix tra ammirazione, stupore e compatimento.
Non lo so. Lo faccio, e basta.
“E dove lo trovi il tempo?” Ecco un’altra domanda alquanto gettonata.
Sai, non ho una gran vita sociale.
“Io non lo farei mai!”
Mmh… Ok. Tu non sei me. Io non sono te.
“Perché lo fai?”

Già. Perché?

Perché trascorro la pausa pranzo in piedi, nella sala sala relax dell’azienda, addentando un panino mentre studio su uno di quei piccolissimi e scomodi tavolini alti da bar?
Perché mi alzo all’alba ogni santo giorno, sabato e domenica inclusi?
Perché rinuncio alle rare occasioni di vita sociale, se capitano proprio durante una sessione d’esame?

Tutti noi abbiamo dei sogni nel cassetto. E più il tempo passa, più li abbandoniamo. Ci scordiamo addirittura dove abbiamo lasciato la chiave. Ci continuiamo a ripetere che, prima o poi, riapriremo quel cassetto, ma sappiamo che non lo faremo mai.

Io ho tanti sogni. Veramente tanti, perché sono una gran sognatrice. Qualcuno dice che vivo sulle nuvole…
Sogno di diventare una scrittrice, di aprire una mia attività commerciale, di fondare un’associazione, di adottare un bambino, di andare a vivere a Londra, di laurearmi. Ah, e di imparare a ballare.*
E sogno di fare tutto questo entro i quarant’anni.

Sapete una cosa? Neppure uno di questi sogni è stato dimenticato in un cassetto polveroso. Li ho tenuti chiusi troppo a lungo, credendo di non avere le capacità, le forze, la fortuna per riuscire ad esaudirli. Finché, un giorno, non ho deciso di aprire il cassetto e liberarli, tutti quanti!
I miei sogni sono il motore della mia vita, delle mie giornate, sono la speranza e il futuro.

Ogni giorno mi impegno per rendere i miei sogni un po’ meno fantastici, e un pochino più reali.

Continuo a vivere momenti di smarrimento e sconforto, momenti in cui penso di pretendere troppo dalla vita, di non essere all’altezza dei miei sogni…
Chissà, forse è vero. Sicuramente è vero. Però, se non ci provo, non posso dirlo, giusto?

Si dice che non sia importante la destinazione, ma il viaggio… Allo stesso modo, io non ritengo che non sia il numero di sogni che riusciamo a tramutare in realtà a definire il nostro valore, ma l’impegno che ci mettiamo per provarci, ogni santo giorno, con coraggio e dedizione.

Iscrivermi all’università a 30+ anni è stato uno dei tanti passettini che la maggior parte della gente chiama “colpo di testa”, senza comprendere il coraggio e la determinazione che mi hanno portata a compiere una scelta del genere.

Certo, è difficile. La mia esistenza assomiglia sempre di più al gioco del Tetris. Devo incastrare mille impegni per riuscire ad arrivare alla fine della giornata, ma alla fine ne esco vincitrice.

Sono rimasta per troppo tempo inerme, addormentata, apatica.
Da quando ho liberato i miei sogni, mi sento più libera anche io. Libera di provare, di sbagliare, di gioire di ogni piccolo passo in avanti.

Per me la felicità equivale a lottare per i miei sogni.

E voi? Quali sono i vostri sogni nel cassetto? Quali i sogni che avete deciso di liberare?

3 pensieri riguardo “Non ho più sogni nel cassetto

  1. Vedi, credo che in parte una dimostrazione della bontà dei sogni sia proprio la faccia stupita degli altri: quando facciamo qualcosa di prevedibile, che tutti si aspettavano, nessuno storce il naso. Ma il punto è trovare qualcosa di nostro, la nostra voce nel mondo. Il sogno è indispensabile, se no siamo robot o animali. Ti stimo molto poi per il coraggio di tradurre i sogni in impegni concreti: l’università adesso, mentre lavori, merita un gran complimento.

    "Mi piace"

    1. Grazie mille per il tuo bellissimo commento. Spero solo che mio figlio sia orgoglioso di me e di poterlo ispirare in questo senso, a non lasciarsi mai scoraggiare nell’inseguire i suoi sogni. P.s. seguo la tua bellissima pagina fb! Sono anche trai tuoi contatti, ma con il mio nome vero 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...